Il 10 Settembre 2021, la salsiccia al ceppo di Linguaglossa è diventata Presìdio Slow Food. Un premio molto importante per la salsiccia che oggi viene ancora lavorata completamente in maniera artigianale a Linguaglossa.

Come viene fatto la salsiccia al ceppo?

La salsiccia al ceppo di Linguaglossa viene realizzata su un tronco di legno (cippu). La carne di maiale selezionata viene tagliata con un ‘pattatore’ e viene poi impastata a mano e condita con:

  • Sale
  • Pepe nero
  • Semi di finocchietto selvatico.

Il finocchietto selvatico viene raccolto sull’Etna. Poi ci sono macellaii che aggiungono un tocco personale, aggiungendo altri sapori. Per esempio la salsiccia condita con il pomodoro secco e provola.

Dopo che la salsiccia viene buttata ed impastata viene insaccata e legata con spago naturale. Dopo una notte di riposo, viene esposta per essere venduta.

Vuoi provare questa salsiccia dopo un esperienza sul vulcano Etna? Ecco qua l’elenco delle macellerie a Linguaglossa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *